Notizie

 

 

30 settembre, "riprendiamoci la libertà"

Pubblicato da CGIL Asti | 26 settembre 2017

 

 

 

la Cgil ha diffuso una lettera appello a firma di Susanna Camusso, in merito al contrasto della violenza di genere. Il problema degli stupri e dei femminicidi è all’ordine del giorno. Non passa giorno che non si senta di una donna uccisa. E noi non possiamo tacere. La Cgil ha lanciato una mobilitazione su questi temi per sabato 30 settembre in tutte le città italiane. Ad Asti stiamo organizzando un presidio, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 sulla scalinata di Piazza del Palio.

 

APPELLO

MANIFESTO

FIRMA L'APPELLO

GALLERIA FOTOGRAFICA (30/9/17 Asti e Cuneo)

 

 

Apre ad Asti lo sportello artigianato EBAP

Pubblicato da CGIL Asti | 7 settembre 2017

 

 

 

EBAP - L’Ente Bilaterale del Piemonte nasce nel 1993 a seguito degli accordi interconfederali stipulati tra le Organizzazioni dell’artigianato (Confartigianato,Cna, Casa) e le Organizzazioni dei Sindacati dei Lavoratori (CGIL, CISL, UIL), concordando di articolare gli Enti Bilaterali a livello regionale. Il sistema della bilateralità artigiana ribadisce l’importanza del ruolo economico svolta dal settore artigiano e la conseguente necessità di salvaguardare l’occupazione e il patrimonio di professionalità del lavoro dipendente e imprenditoriale individuando soluzioni che comportano benefici tanto per i lavoratori dipendenti che per gli imprenditori artigiani. Le attività istituzionali si suddividono in sostegno al reddito, rappresentanza sindacale e sicurezza.

Il responsabile dello sportello EBAP presso la CGIL di Asti è il Sig. Gerardo Curcio, disponibile su appuntamento previo contatto al numero 333 98356798

 

SERVIZI EBAP

EBAP ASTI

 

Filippo Rubulotta eletto Segretario Generale della CGIL Asti

Pubblicato da CGIL Asti | 10 luglio 2017

 

 

 

La Cgil di Asti ha un nuovo segretario generale: è Filippo Rubulotta, eletto dal Direttivo riunito in assemblea generale, alla presenza del segretario generale Cgil Piemonte, Massimo Pozzi e della segretaria organizzativa, Monica Iviglia. Rubulotta, 40 anni, astigiano, segretario della Fillea Cgil provinciale, ha iniziato la sua attività lavorativa presso la Magneti Marelli, attuale Blutech. Eletto componente Rsu aziendale nell’anno 2002, nel 2005 è distaccato, in part-time, presso la Fillea Cgil. Nel 2007 è distaccato a tempo pieno presso la medesima categoria, per diventarne segretario generale nel 2009. Nel corso del 2010 diventa componente della segreteria confederale della Cgil di Asti, pur mantenendo l’incarico di segretario generale della Fillea di Asti. Rubulotta subentra a Giovanni Prezioso, giunto alla scadenza limite del secondo mandato, che tornerà a Torino per dirigere la Federconsumatori regionale. Al momento dell’insediamento nella sua nuova carica, Rubulotta ha esposto i punti principali del suo programma alla guida della Cgil astigiana: “Occorre creare una cultura che riparta dal lavoro, in una città dove la profonda crisi economica ha contribuito a disgregare il tessuto sociale e dove la disoccupazione giovanile morde più che altrove. E’ necessario sottoscrivere un nuovo patto provinciale per il lavoro – ha sottolineato – lavorando con le istituzioni e con le fondazioni bancarie per creare nuove opportunità che contrastino la povertà e ridiano dignità ai lavoratori”. Tra i suoi obiettivi quello di riorganizzare la Camera del Lavoro puntando sulla formazione per valorizzare competenze e fornire i necessari aggiornamenti in una società che cambia rapidamente. (articolo tratto dal sito CGIL PIEMONTE)

 

RELAZIONE PROGRAMMATICA DEL NUOVO SEGRETARIO DELLA CGIL ASTI

 

Carta dei Diritti universali del Lavoro

Pubblicato da CGIL Asti | 23 febbraio 2016

 

 

 

E' stata presentata il 18 gennaio a Roma dal segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, la Carta dei Diritti Universali del Lavoro, ovvero un nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori. Una raccolta di norme destinate a tutto il mondo del lavoro, subordinato e autonomo, che a partire dai prossimi giorni sarà al centro delle assemblee nei luoghi di lavoro e dei pensionati, per la consultazione straordinaria delle iscritte e degli iscritti alla Cgil. L’obiettivo è ambizioso: far diventare la Carta una legge d’iniziativa popolare per ridare dignità a tutti i lavoratori e a tutte le lavoratrici.

 

RACCOLTA FIRME DEL 9/4/16 (articolo LA STAMPA)

SCARICA IL TESTO INTEGRALE

SCARICA IL VOLANTINO

CONFERENZA STAMPA CAMUSSO

CGIL ASTI

    P.za Marconi, 26 - 14100 ASTI AT

    info@cgilasti.it

    www.asticgil.it

    0141 533511

    0141 533512